Boris Berman – Seminario

Seminario a cura di Boris Berman, capo del dipartimento di pianoforte alla Yale University (Stati Uniti), uno dei più importanti didatti e pianisti del mondo. 

PROGRAMMA

Domenica 24 settembre, ore 21.00
Castel San Giovanni, Teatro Verdi
Seminario a cura del prof. BORIS BERMAN (pianoforte)

Nato a Mosca nel 1948, Boris Berman è stato studente di Lev Oborin al Conservatorio di Mosca. Ha fatto il suo debutto a Mosca nel 1965. Entrò in un primo gruppo musicale, al momento l’unico in Russia, come clavicembalista. Allo stesso tempo ha lavorato con compositori contemporanei come Alfred Schnittke e Edison Denisov. Ha suonato nelle prime esibizioni russe di opere di Arnold Schoenberg, Karlheinz Stockhausen, Luciano Berio e György Ligeti. È stato anche solista ospite con diverse orchestre, tra cui l’Orchestra Filarmonica di Mosca e le orchestre da camera di Mosca.
Nel 1973 gli fu permesso di lasciare l’Unione Sovietica per Israele. Nel 1979 emigrò negli Stati Uniti e da allora ha insegnato alla Boston University, alla Brandeis University e alla Indiana University. Attualmente è a capo del Dipartimento di pianoforte della Yale School of Music. È stato il direttore fondatore della serie di concerti Music Spectrum in Israele (1975-84) e della serie Yale Music Spectrum negli Stati Uniti (1984-1997). Nel 2005 è stato nominato professore onorario del Conservatorio di Shanghai e nel 2013 è stato professore onorario del Royal Danish Conservatory di Copenhagen.
È apparso in numerosi concerti e festival in tutto il mondo con artisti e gruppi tra cui Misha Maisky, Heinz Holliger, Aurele Nicolet, Shlomo Mintz, György Pauk, Ralph Kirshbaum, Frans Helmerson, Claude Frank, Peter Frankl, Natalia Gutman, Tokyo Quartet, Vermeer Quartet, The Netherland Wind Ensemble, Royal Concertgebouw Orchestra, Gewandhaus Orchestra, la Philharmonia Orchestra (London), Toronto Symphony, Orchestra filarmonica d’Israele, Minnesota Orchestra, Detroit Symphony, Houston Symphony, Atlanta Symphony, Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo e la Royal Scottish National Orchestra.
Tiene regolarmente corsi di perfezionamento in tutto il mondo ed è stato invitato a far parte di giurie negli Stati Uniti e a concorsi internazionali, tra cui Leeds (Regno Unito), Dublino (Irlanda), Shanghai e il Concorso Arthur Rubinstein a Tel-Aviv.